La nuova era dell'Epilazione Medicale

La soluzione che mancava!

Epilazione Medicale

Presso MedCare Italia è disponibile il nuovo sistema Motus AX, il gold standard nella depilazione medicale con laser ad Alessandrite.

Sicuro, indolore ed efficace anche sui peli più sottili e chiari

Motus AX interviene con successo su ogni zona del viso e del corpo, delicata o estesa, sui fototipi più chiari e su quelli più scuri, su tutti i tipi di pelle. Il medico sceglierà i parametri più adatti al tipo di trattamento necessario in modo da operare in massima sicurezza e con minor tempi di recupero.

Grazie all’azione del manipolo Moveo con movimenti uniformi e ripetuti su aree delimitate, riscalda progressivamente le parti vitali del pelo provocandone la distruzione e riducendo al minimo i rischi di effetti collaterali come bruciature e discromie.

Il trattamento è reso indolore dal sistema di raffreddamento cutaneo ( Contact Skeen Cooling) integrato direttamente al manipolo Moveo che garantisce il massimo comfort del paziente durante il trattamento.

Medicina estetica

Chirurgia estetica

La medicina estetica è una branca medica che nasce dall’esigenza di migliorare la qualità di vita delle persone che fanno fatica ad accettare un inestetismo estetico.

È molto importante sottolineare che la medicina estetica ha principalmente uno scopo preventivo nell’invecchiamento cutaneo, oltre che alla correzione degli inestetismi cutanei come acne, cellulite o panniculopenia, adiposità localizzata, ecc...

 

Tra i trattamenti proposti dal

Poliambulatorio troviamo:

Check-Up cutaneo e prescrizione cosmetologica Biorivitalizzazione
Carbossiterapia Mesoterapia
Filler Elettroporazione Alga Klamath
Peeling Fili Biostimolanti in PDO
E.A.S.T. (chirurgia non ablativa - senza bisturi) Microdermoabrasione
Biostimolazione Intralipoterapia (rimozione adiposità localizzate - acqua)
Tossina Botulinica  

Check-up cutaneo e prescrizione cosmetologica

Check-Up Cutaneo

Il check-up cutaneo è l’indagine diagnostica più utilizzata in medicina estetica per valutare le caratteristiche della pelle.

Tale valutazione risulta fondamentale per la scelta del trattamento o dei prodotti cosmetologici più indicati in base al tipo di pelle e valutarne successivamente gli effetti.

Il check-up cutaneo è un esame molto semplice, indicato a tutte le età, che consiste in un’anamnesi approfondita accompagnata da un esame obiettivo della pelle e da misurazioni strumentali e test cutanei.

Attraverso l’ispezione della pelle si valutano parametri come:

  • Colorito
  • Luminosità
  • Presenza di inestetismi come macchie, cicatrici, rughe, acne ecc…
  • Levigatezza
  • Elasticità ed estensibilità
  • Untuosità

Attraverso gli esami strumentali, invece, si possono valutare:

  • Temperatura
  • Ph, che normalmente deve essere acido
  • Sebometria, ovvero la concentrazione del sebo
  • Corneometria, ovvero lo stato di idratazione della pelle

Corretta preparazione al Check-Up Cutaneo

  • Nella settimana prima di eseguire l’esame è necessario non sottoporsi a pulizie del viso con vapore o acidi e non farsi lampade abbronzanti.
  • I tre giorni prima, invece, è necessario non utilizzare shampoo aggressivi per i capelli.
  • La sera prima è possibile farsi la doccia con soli prodotti delicati e detergere il viso con i normali prodotti utilizzati, risciacquando abbondantemente. Non applicare creme e/o oli ne’ sul viso ne’ sul corpo.
  • Il giorno dell’esame è fondamentale non lavarsi il viso, non applicare creme e non truccarsi, per non alterare il risultato dei test.

Botulino

Botulino

La tossina botulinica agisce legandosi ai recettori deputati a ricevere il comando per la contrazione rendendoli inattivi.

L’effetto del botulino non è definitivo in quanto l’organismo, con il tempo, produce nuovi recettori attraverso cui l’impulso nervoso che determina la contrazione del muscolo riesce ad agire.

La concentrazione di tossina botulinica utilizzata nei trattamenti medici non è tossica per l’organismo e non crea una paralisi totale del muscolo.

Il muscolo non viene bloccato ma semplicemente si ha una riduzione del tono basale (presente a riposo) e un alleggerimento della forza di contrazione durante i movimenti.

L’indicazione più conosciuta del botulino è l’attenuazione delle rughe d’espressione che interessano fronte e contorno occhi, ma può essere utilizzato anche per ridurre l’eccessiva sudorazione (detta iperidrosi) o nei disturbi della salivazione. L’effetto collaterale più conosciuto è la ptosi palpebrale (ovvero il cedimento della palpebra che crea l’effetto dell’occhio stanco); per evitare queste complicanze è necessario osservare le indicazioni del medico nei giorni immediatamente seguenti il trattamento.

PER LA ZONA DELLE LABBRA NON E’ INDICATO IL BOTULINO MA IL FILLER!

Biostimolazione

Biostimolazione

La biostimolazione consiste nell’iniezione intradermica della cute del viso di sostanze idonee a prevenire i danni dell’invecchiamento fisiologico e fotoindotto e per restituire compattezza, turgore ed elasticità alla cute comunque invecchiata.

Le sostanze maggiormente utilizzate sono il PDRN e l’ACIDO IALURONICO;

L’acido ialuronico è normalmente presente nel nostro organismo, ma la sua presenza ha un andamento decrescente fino alla vecchiaia, quando si trova in concentrazioni ridotte. L’obiettivo della biostimolazione cutanea con acido ialuronico è quello di stimolare i fibroblasti a produrre acido ialuronico endogeno, collagene, elastina e svolgere azione antiossidante.

Il Polidesossiribonucleotide (PDRN) è un insieme di frazioni di DNA a lunga catena. è un prodotto naturale derivato dal pesce destinato all’alimentazione umana che agisce stimolando i fibroblasti.

Un ciclo di trattamenti di biostimolazione prevede un numero variabile di sedute a seconda dello stato di invecchiamento della cute.

Mesoterapia

Mesoterapia

La mesoterapia è una tecnica medica che consiste nell’iniettare particolari farmaci (in piccole dosi e adeguatamente diluiti) in determinate zone della cute attraverso aghi sottilissimi o iniettori multiplui.

Tale tecnica estetica ha lo scopo di drenare i liquidi in eccesso, migliorare la resistenza della pelle e depurare il corpo.

La mesoterapia consente di trattare, con buoni risultati, diverse tipologie di inestetismi estetici:

  • Adiposità localizzate o distrettuali
  • Cellulite
  • Ringiovanimento cutaneo del viso
  • Particolari disturbi dermatologici

E’ un trattamento che deve essere necessariamente effettuato da personale medico altamente specializzato e deve essere preceduta da un’accurata analisi che mira a escludere particolari disturbi, allergie o intolleranze ai farmaci.

La scelta del farmaco da utilizzare, quindi, prevede sempre la realizzazione preventiva di un test cutaneo volto a evidenziare reazioni allergiche non ancora note.

Nella fase pre-trattamento, poi, il medico analizza il problema del paziente e decide quante sedute effettuare; la mesoterapia, infatti, è un ottimo metodo per eliminare le imperfezioni della pelle ma prevede tempi medio-lunghi per poter osservare i risultati.

Peeling

Peeling
Peeling
Peeling

Il peeling è una forma accelerata e controllata di esfoliazione chimica indotta dall’uso di sostanze chimiche applicate sulla pelle.

Ciò provoca, a seconda dell’agente utilizzato, della sua concentrazione e del tempo di applicazione, una parziale o totale distruzione dell’epidermide e danni al derma.

Questa distruzione stimola il turnover dell’epidermide e la sostituzione con un tessuto più sano, giovane ed esteticamente migliore, con neosintesi di collagene, glicosaminoglicani e sostanza fondamentale.

La scelta dei peelings, e quindi del tipo di sostanza da utilizzare, va effettuata sulla base dei risultati del check-up cutaneo, e quindi, dopo attenta valutazione da parte del medico della texture cutanea.

Microdermoabrasione

Microdermoabrasione

La microdermoabrasione è un trattamento dermatologico che svolge una duplice azione: ESFOLIANTE e RIVITALIZZANTE.

Può essere considerato, infatti, un peeling meccanico che, grazie allo sfregamento di microcristalli di corindone sulla superficie cutanea, asporta il primo strato di pelle per permetterne una nuova rigenerazione.

Grazie all’effetto vacuum (di aspirazione) che viene esercitato sulla pelle, si ottiene anche una decongestione e stimolazione del microcircolo con conseguente drenaggio linfatico. A questi effetti, che rendono immediatamente la pelle più luminosa e vellutata, si aggiunge anche l’effetto rivitalizzante in quanto viene stimolate le rigenerazione delle fibre collagene che aumentano il tono e la compattezza della zona trattata.

E’ particolarmente indicata in caso di:

  • Cicatrici
  • Acne
  • Macchie cutanee
  • Smagliature
  • Piccole rughe

Ogni trattamento dura circa 30 minuti e la sensazione che si avverte è di un leggero “graffio” sulla pelle che non risulta particolarmente fastidioso.

Se eseguita da personale medico qualificato è una procedura che non comporta nessun tipo di rischio. L’effetto collaterale più comune è una anomala pigmentazione della pelle che si verifica solo se la pelle, nei giorni seguenti al trattamento, viene esposta al sole.

Filler

Filler
Filler

Il Filler è un trattamento di medicina estetica che consiste nel riempimento delle rughe del viso nelle zone del nasogeniene e della bocca, attraverso l’iniezione principalmente di acido ialuronico. L’acido ialuronico, oltre a creare un effetto di riempimento, contribuisce anche ad idratare in profondità il tessuto riducendo gli effetti del normale invecchiamento cutaneo.

Indicazioni:

  • Correggere le rughe del "codice a barre"
  • Aumentare il volume delle labbra
  • Correggere i solchi naso-labiali

Non ci sono effetti collaterali degni di nota; l’acido ialuronico è ben tollerato dall’organismo e gli effetti di riempimento sono istantanei. La durata dell’effetto dipende dalla zona trattata e dalle caratteristiche personali di ciascuno di noi; mediamente si aggira intorno ai 6 mesi.

Il Filler la soluzione ideale per trattare le due cause principali dell’invecchiamento, ovvero la perdita di volume e l’iperattività muscolare, donando un aspetto omogeneo e naturale al volto. L’acido ialuronico viene iniettato direttamente nel derma dove richiama acqua nel tessuto rimpolpando istantaneamente la ruga e idratando il tessuto per correggere la normale disidratazione causata dall’invecchiamento.

Fili PDO

Fili in PDO

I fili in PDO (Polidiossanone) sono un’innovativa tecnica per ottenere un soft lifting in maniera mini invasiva, senza ricorrere all’intervento chirurgico.

Sono fili auto-ancoranti e vengono posizionati nel derma attraverso aghi molto sottili; hanno un effetto stimolante verso il collagene che dona sostegno al tessuto, oltre ad esercitare una stimolazione meccanica di distensione che rende la pelle più tonica e compatta.

Si tratta di una sutura sintetica molto resistente, a lento assorbimento e caratterizzata da un’alta resistenza alla colonizzazione batterica.

Dopo circa 4/5 mesi i fili si riassorbono in maniera naturale senza creare nessun tipo di disagio ma, nonostante ciò, la stimolazione che indotta continuerà a rendere visibili i benefici per molto più tempo.

Il trattamento può essere fatto anche senza anestesia e può richiedere un paio d’ore a seconda della zona da trattare; non ci sono effetti collaterali degni di nota se non la formazione di qualche piccola ecchimosi nella zona di inserzione facilmente mascherabili con del trucco.

Elettroporazione Alga Klamath

Elettroporazione Alga Klamath
Elettroporazione Alga Klamath

La microalga del lago Klamath (che prende il nome dal lago vulcanico da cui si origina e che rappresenta uno dei luoghi più incontaminati e ricchi di depositi minerali di origine vulcanica presenti sul pianeta) fa parte della grande famiglia delle alghe verdi-azzurre, che sono un concentrato di vitamine, oligoelementi, acidi grassi essenziali e sostanze antiossidanti/antiinfiammatorie molto utili per il trattamento delle alterazioni estetiche che interessano il derma e l’epidermide come cellulite e smagliature. Il prodotto viene veicolato tramite la metodica dell’elettroporazione che favorisce il passaggio delle sostanze attraverso il derma in modo da esercitare la sua azione stimolante verso i componenti dei tessuti responsabili della formazione di elastina e collagene (indispensabili per mantenere la pelle giovane e sana). Ogni seduta ha durata di circa 30 minuti variabili in relazione all’estensione dell’area da trattare.

Il protocollo prevede:

  • PER IL CORPO: un ciclo di 10 sedute con una frequenza di 2 sedute settimanali.
  • PER IL VISO: un ciclo di 5 sedute con cadenza settimanale.

Gli effetti sono:

  • Riduzione della cellulite
  • Riduzione circonferenza cosce/addome/glutei
  • Tonificazione cutanea
  • Riduzione delle smagliature
  • Diminuzione di gonfiore e senso di pesantezza alle gambe

Secondo uno studio condotto dell’università dell’Oregon: IL GRADO MEDIO DI SODDISFAZIONE E’ STATO PARI A 80,63%

Carbossiterapia

Carbossiterapia
Carbossiterapia

La carbossiterapia è una tecnica finalizzata al ripristino del corretto funzionamento della circolazione sanguigna, attraverso la somministrazione sottocute di anidride carbonica che stimola l’ossigenazione del tessuto; prima del trattamento non sono previsti esami particolari in quanto l’anidride carbonica, essendo già normalmente presente nell’organismo, viene eliminata attraverso i polmoni con l’aria espirata.

Gli effetti sono:

  • Riduzione delle adiposità localizzate
  • Miglioramento del microcircolo
  • Miglioramento dell’elasticità cutanea
  • Correzione delle irregolarità cutanee

 

Per favorire la distribuzione omogenea durante il trattamento, viene eseguito un leggero massaggio su tutta l’area che circonda il punto dell’iniezione che, per effetto del gas, tende ad arrossarsi.

Al termine di ogni seduta, si avvertono un breve bruciore e una sensazione di calore diffusa. Ma non si verificano né lividi né sanguinamenti.

L’anidride carbonica, inoltre, non innesca reazioni allergiche, tanto che il trattamento si può ripetere anche a sole 24 ore di distanza. Già dopo le prime infiltrazioni il senso di pesantezza e di gonfiore alle gambe diminuiscono, con miglioramento visivo delle zone sopracitate.

 

La carbossiterapia risulta un trattamento molto efficace nei casi si:

  • Lipomatosi diffusa, cosiddetta “Cellulite”
  • Insufficienza venosa
  • Sindrome delle gambe senza riposo
  • Linfedema (anche post svuotamento linfonodale)
  • Cute dall’aspetto cianotico
  • Psoriasi
  • Smagliature
  • Lassità cutanea

Rappresentano controindicazioni al trattamento tutte le insufficienze respiratorie, epatiche e cardiache gravi, ipertensione e aritmie, pregresse tromboflebiti o embolie, gangrena gassosa, gravidanza, anemia, pregressi ictus e la terapia con inibitori dell’anidrasi carbonica.

E.A.S.T.

Terapie di medicina estetica
Trattamenti di bellezza

Trattamento Ambulatoriale di eccellenza per trattare gli inestetismi della cute in modo sicuro e confortevole. La crescente richiesta di procedure mininvasive in chirurgia estetica ci ha portato a sviluppare metodiche non chirurgiche anche nel campo di problematiche tradizionalmente a soluzione chirurgica. Nel campo della blefaroplastica abbiamo utilizzato la sublimazione dermica per ottenere una contrazione cutanea efficace che possa sostituire la chirurgia tradizionale nei casi selezionati.

E.A.S.T. dispositivo medico in Classe IIB dir 93/42/CEE e S.M.I. (Dispositivi Medici) CE 0068, tecnologia totalmente italiana di microradiobisturi a sublimazione dermica. Strumento di nuova concezione, estremamente semplice, pratico, maneggevole, non collegato alla rete elettrica, lavora per sublimazione dermica su superfici di 1 mm2 di pelle.

Con E.A.S.T. si possono trattare molti inestetismi e lesioni cutanee come:

  • Ipercromie cutanee
  • Striae distensae periombelicali
  • Verruche
  • Nevi
  • Cheloidi
  • Fibromi
  • Xantelasmi
  • Discheratosi
  • Angiomi Rubino
  • Capillari del volto
  • Crow's feet (rughe perioculari)
  • Esiti cicatriziali
  • Smagliature e rughe con un soft lifting della cute in eccesso
  • Ptosi palpebrali di media e lieve entità

Viene utilizzata una tecnica semplice, precisa, delicata e studiata nei dettagli (per le ptosi palpebrali è stata realizzata ad hoc la tecnica della "Skin Contraction Blepharoplasty") interagendo esclusivamente con i tessuti superficiali (vaporizzazione cutanea per epidermolisi con diffusione superficiale). In generale il trattamento non è doloroso , è ben tollerato dal paziente, no down time, non vi è sanguinamento, è di veloce esecuzione, non richiede anestesia di nessun tipo ed è adatto a tutti i fototipi.